martedì 15 novembre 2011

Arriva l'inverno e arrivano le visite!

Anche in Belgio l'autunno sta lasciando spazio all'inverno. Oggi è stata la prima mattinata con temperature sotto lo zero. Mentre domenica ho assistito ad un fenomeno che ancora non avevo visto da queste parti. C'era un po' di nebbia. Giuro! Certo, non come mi ha abituato negli anni il basso polesine, ma un po' di nebbiolina c'era... Quel tanto che basta per farti sentire un po' nell'inverno veneto.
Per chi non lo sapesse il basso polesine è quella parte della provincia di Rovigo vicino al delta del fiume Po. Se non conoscevate la zona non vi preoccupate: è stata scoperta solo recentemente, poiché la fitta nebbia che la ricopriva per tutto l'anno (nascondendolo alla civiltà, ma garantendo un bel po' di privacy) sta man mano sparendo per via dei cambiamenti climatici.
Ovviamente questi cambiamenti climatici hanno effetti anche sull'economia reale. L'esportazione di nebbia (in bottiglie da 0,75 lt) è una delle principali voci di bilancio in provincia di Rovigo e ancora non si sa se la sola produzione di radicchio potrà garantire da sola gli stessi livelli di occupazione...

Un'immagine del polesine il 15 di agosto. Ovviamente la fonte è l'infallibile Nonciclopedia...
Ritornando a noi, mi scuso se la settimana scorsa non ho scritto nemmeno un post. Purtroppo sono stato molto impegnato a conoscere gente, vedere persone e puffare un sacco di altre cose. Per l'inverno la carne al fuoco è ancora molta e posso dire che sto lavorando per voi e anche per loro.  Ma, soprattutto, sto lavorando per me! Per questo posso anticiparvi che ho alcune proposte e che potrebbero riuscire a risolvere il vecchio dilemma se bere meno birra o se avere un aumento. Ovviamente la risposta giusta è una sola...

A questo proposito posso pronosticare che entro un paio di settimane al massimo ci sarà la nuova versione della lista delle birre! Sia perché finora ho continuato ad impegnarmi nella mia vera missione e sia perché ci saranno un paio di settimane ricche di visite! E la visita (come ben saprete) chiama una serie di attività quasi standard che ho ormai "rodato" nei primi 11 mesi in Belgio... Alcune delle attività di visita "classiche" sono già state inserite in questo vecchio post. Ma delle attività più divertenti (anche per me), ovvero le tappe birro-gastronomiche, non vi ho ancora parlato. Solo per vedere chi mi era così amico da venirmi a trovare "a scatola chiusa". Prometto che dopo queste due settimane di visite ve ne parlerò, ma non ora per non rovinare la sorpresa a quelli che già hanno prenotato il tour di Bruxelles sulla fiducia.

Bene, direi che per stasera ho raggiunto il quorum... Giusto non far troppo rimpiangere la settimana persa!
Voglio aggiungere un'ultima cosa. Essendo questo un blog che prova ad essere comico, deve ringraziare obbligatoriamente il presidente del consiglio uscente. Il miglior presidente del consiglio in 150 di storia... Almeno per quanto riguarda gli spunti offerti a chi voleva regalare un sorriso.
Vogliamo ricordarlo così... Mentre fa le corna ad un summit dell'Unione Europea; mentre accoglie Blair in bandana; mentre racconta di essersene fatte "solo" 8 quella sera; mentre narra una barzelletta su Rosi Bindi; mentre nomina Bondi Ministro della Cultura; mentre fa un sacco di altre cose che non possiamo riassumere in due righe. Grazie di cuore. Gli altri non hanno ancora capito che adesso ci sarà poco da ridere...

As usual... Stay tuned!
Coming soon: M&D (che porteranno sicuramente dei salami di pecora e di asino, no?) e la nuova lista delle birre!

5 commenti:

  1. che dire,mi fai sempre sorridere....

    RispondiElimina
  2. comunque, dighe a quei de blogspot che non so rivà qua per sbaglio e soprattutto no ghe se de meio da lesare... ah, stamattina qua un tempo inatteso: nebbia! :-D

    RispondiElimina
  3. Eheheh! Quello l'avevo messo io l'ultima volta che ho fatto un po' di restyling... ;)
    Strano, nebbia?!? :D

    RispondiElimina
  4. ci ho vissuto anch'io nella fabbrica della nebbia, che amarezza la romea fatta a 5 km/h!

    RispondiElimina
  5. Maddai! Eheheh, è un'esperienza anche quella! Dove vivevi di preciso?

    RispondiElimina